Nei lavori di Simone Piva le forme sono autoreferenziali, cariche di significati autonomi, il volume √® elemento predominante all’interno dell’ ambiente, e la forza plastica con cui si impone conferisce una forte energia ad ogni elemento.

Le linee hanno la semplicità della purezza, costruiscono spazi essenziali ma ricchi di una potenza che conferisce vita ad ogni oggetto.